Immagine header

Setting in Cammino > I progetti > "Il Cammino a Piedi come esperienza educativa per minori e giovani in messa alla prova"

"IL CAMMINO A PIEDI COME ESPERIENZA EDUCATIVA PER MINORI E GIOVANI IN MESSA ALLA PROVA"

Il progetto pilota, ideato e promosso dalle onlus Setting in Cammino, in collaborazione con l’USSM di Roma (Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Roma – Ministero di Giustizia) e con il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Roma Tre, e il contributo economico di Regione Lazio, Confraternita di San Jacopo di Compostella, Inventare Percorsi onlus,  prevede l’inserimento di una esperienza educativa svolta nel Setting di Cammino all’interno dei progetti di messa alla prova elaborati dall’USSM, ai sensi dell’art. 28 DPR 448/88 e 27 DLG 272/89.
 
Tale esperienza rappresenta, per il minore,  l’opportunità di assumere una nuova prospettiva su di sé, evidenziando ai propri occhi e a quelli della famiglia, della società, della persona offesa,  il “passaggio” che egli stesso sta operando da una condizione (l’aver compiuto un reato, l’essere coinvolto in un processo,  l’avere chiesto di essere messo alla prova…) ad una nuova condizione (il superamento della problematica penale e la chiusura del processo attraverso una esperienza trasformativa e di cambiamento rispetto al proprio percorso di vita).
 
Il “lento fluire”,  il silenzio, il contatto con la bellezza,  possono favorire nel giovane la possibilità di un “nuovo contatto” con se stesso, dando avvio ad una pacificazione e riconciliazione necessarie per una reale e leale riconciliazione e riparazione con la parte offesa,  la società, il “mondo”.
La metodologia del Cammino  è stata sviluppata in Italia dal dott. Luca Ansini (Presidente della Onlus Setting in Cammino) e i primi risultati sono stati pubblicati nell’ambito della tesi di dottorato in Pedagogia sul Cammino a piedi come vero e proprio “setting di relazione di auto” e di formazione per operatori (L. Ansini, 2007).
 
 
Il Cammino, realizzato nell'ambito del progetto piltota, ha avuto una durata di 7 giorni e si è svolto dal 4 al 10 ottobre 2019 lungo la via Francigena del Lazio.
Tre giovani in messa alla prova dal Tribunale per i Minorenni di Roma, sono stati accompagnati da due operatori con alta formazione, esperti di relazione d'aiuto lungo il cammino a piedi.
 
Su invito della Onlus Setting in Cammino, durante gli ultimi chilometri da Monte Mario (belvedere) sino a Roma Centro, si sono uniti al gruppo in cammino la Presidente del Tribunale per i Minorenni dott.ssa Alida Montaldi, la cui presenza ha avuto un forte valore simbolico rispetto al percorso intrapreso dai giovani, e gli assistenti sociali dell'USSM di Roma che seguono il percorso di messa alla prova dei giovani.
 
 
Photogallery
Sfoglia photogallery
GALLERIA FOTOGRAFICA
 
La valutazione pedagogica del progetto è affidata al Dipartimento di Scienze dell'Educazione, Università di Roma Tre.
 
Il giorno 30 ottobre 2019 si è svolta, presso l'Università di Roma Tre, una Giornata di Studi dedicata alla restituzione dei risultati del progetto, alla presenza delle Istituzioni e degli attori coinvolti.
 
Photogallery
Sfoglia photogallery
GALLERIA FOTOGRAFICA